NTC 2018: “Costruzioni esistenti” – Tutte le novità delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni2 min read

Qui di seguito è riportata la trascrizione dell’ottavo capitolo dell'eBook di LabTecDesign – Tutte le novità capitolo per capitolo delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni – NTC2018 con l'integrazione della Circolare Esplicativa n.7/2019.

Capitolo 8 – Costruzioni esistenti

8.4 – Classificazione degli interventi

Sono meglio definiti i criteri per la valutazione della sicurezza e per la progettazione degli interventi, a seconda delle categorie di lavoro. Categorie di Intervento: i) Riparazione o Intervento Locale; ii) Miglioramento; iii) Adeguamento – (ordine invertito rispetto a NTC 2008). i) Intervento Locale: Sono state maggiormente specificate le finalità e le condizioni. ii) Miglioramento: Per la combinazione sismica il valore di ζ E può essere minore dell’unità con ζ E = rapporto fra l’azione sismica resistente (CAPACITA’) e quella prescritta (DOMANDA). Dopo l’intervento di miglioramento: Edifici Classe d’uso III (scuole) e IV: ζ E ≥ 0,6 -> 60%*; Edifici Classe d’uso II e III (NO scuole): ζ E ≥ 0,1 -> 10%*. Nel caso di interventi che prevedano l’impiego di sistemi di isolamento ζ E = 1 -> 100%* per la verifica del sistema di isolamento (*incremento del livello di sicurezza sismico minimo richiesto per l’adeguamento). iii) Adeguamento: Precisazioni in particolare, per gli interventi con variazione di classe e/o di destinazione d’uso senza modifiche strutturali: ζ E può ridursi da 1,0 a 0,8.* (*Precisazione nata dopo la sentenza che nei mesi scorsi ha obbligato la chiusura di una scuola in provincia di Grosseto. Se l’intervento è limitato all'introduzione di nuovi elementi verticali portanti su cui grava più del 50% dei carichi gravitazionali complessivi riferiti al singolo piano si ricade nell'adeguamento: > 50% -> ζ E ≥ 1,0; Se i carichi gravanti sono meno del 50%: < 50% -> ζ E ≥ 0,8

8.5 – Definizione del modello di riferimento per le analisi

Al par. 8.5 sono stati meglio definiti i Livelli di Conoscenza (LC). Si precisa che le prove per la caratterizzazione dei materiali vanno eseguite da laboratori ufficiali

8.7 – Progettazione degli interventi in presenza di azioni sismiche

Il par. 8.7, denominato Progettazione degli interventi, precisa le verifiche da eseguirsi per ogni tipo di intervento.

Download gratuito eBook – NTC 2018




pdf-document Ricevi gratuitamente l'ebook via email




.

Testo normativa NTC + Circolare

Diego Lallopizzi

Diego Lallopizzi

Ing. Diego LALLOPIZZI
(Pescara - Italy)

INGEGNERE EDILE
Specializzato in Progettazione (BIM):

  • Strutturale/Architettonica
  • Impiantistica (MEP)
  • Direzione Lavori (4/5/6D)

CONSULENTE BIM
"Aiuto Tecnici, Progettisti e Imprese a gestire commesse con l'approccio Ingegneristico OpenBIM, ottimizzando tempi e costi, dal Design al Cantiere"


Potrebbero interessarti anche...