Structural Eurocodes: ampliata l’integrazione delle norme UE nelle nuove NTC ma il download degli Eurocodici non è ancora gratuito4 min read

E’ giusto nel 2018 mettere ancora mano al portafogli per poter consultare una Normativa Europea ormai indispensabile per la corretta progettazione? Ti spiego brevemente cosa ne penso, come ho risolto legalmente il problema e se utilizzi dispositivi Android puoi installare anche l’apposita APP realizzata per LabTecDesign.

NTC2018 vs Eurocodici

Con l’aggiornamento delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC2018) è stata ampliata l’integrazione nel testo di diverse parti degli Eurocodici Strutturali (EC) che non erano state ancora recepite dalla normativa italiana.




pdf-document Ricevi gratuitamente l'ebook via email




.

In attesa dell’emanazione della nuova normativa europea prevista nel 2020, l’Italia prima della revisione delle NTC e, precisamente nel 2012, ha anche approvato gli Appendici nazionali recanti i parametri Tecnici per l'applicazione appunto degli Eurocodici.

Anche se le NTC2018 prescrivono la normativa Europea in più punti, resta comunque invariata l’anomalia tutta italiana della disponibilità degli Eurocodici nel nostro Paese esclusivamente a pagamento.

Perché si pagano le norme?

Sono consapevole che tradurre e aggiornare periodicamente un testo di centinaia e centinaia di pagine dall’inglese all’italiano comporta dei costi per l’UNI (Ente Italiano di Normazione) associazione senza scopo di lucro che si occupa anche della distribuzione degli Eurocodici nel formato UNI EN […] e ci spiega in dettaglio perché pagare le norme.

In Italia tra le altre cose, dichiara sempre UNI, le norme costano mediamente meno delle BSI (British Standards Institution), delle DIN (Deutsches Institut für Normung) e delle AFNOR (Association Française de Normalisation).

Purtroppo per quanto ritengo utile e di valore l’apporto dell’UNI alla normazione volontaria nel nostro paese, allo stesso modo non ritengo che una normativa Europea (http://eurocodes.jrc.ec.europa.eu/) adottata da oltre l’80% dei stati membri sia rilasciata esclusivamente a pagamento.

La cosa buffa è che in Italia si paga perfino la versione in inglese copia-incollata dalla commissione europea (e al momento non so dirti se la situazione è uguale anche negli altri stati UE).

Screenshot del sito UNI per l’Eurocodice 0 – UNI EN 1990:2006

Costi che per un piccolo studio professionale risultano esorbitanti rispetto al fatturato, specialmente per chi non appartiene a Enti, Amministrazioni o Università e non si occupa di progettazione strutturale costantemente.

Dove posso consultare gratuitamente gli Eurocodici?

Per fortuna qualche annetto fa ho scoperto Public.Resource.Org, organizzazione no-profit che si occupa di pubblicare e condividere materiali di pubblico dominio come per l’appunto dovrebbero essere gli Eurocodici Strutturali.

Il progetto Harmonised public safety standards of the European Union recita queste parole:

In order to promote public education and public safety, equal justice for all, a better informed citizenry, the rule of law, world trade and world peace, these legal documents are hereby made available on a noncommercial basis, as it is the right ofall humans to know and speak the laws that govern them.

Copio-incollo la traduzione di Google Translate per chi non mastica l’inglese:

Al fine di promuovere l’istruzione pubblica e la sicurezza pubblica, equa giustizia per tutti, una cittadinanza più informata, lo Stato di diritto, il commercio mondiale e la pace mondiale, questi documenti legali sono resi disponibili su base non commerciale, poiché è diritto di tutti gli umani conoscere e parlare le leggi che li governano.

Ho subito detto: “Finalmente qualcuno che la pensa come me!” E poi ho aggiunto: “Minchia ma qui è tutto in inglese!”.

Harmonised public safety standards of the European Union

All’indirizzo sotto indicato puoi trovare gli Eurocodici in lingua inglese sia in formato PDF per il download che in HTML (SVG) per la consultazione dal browser.

Adesso per semplificarti ulteriormente la vita ti segnalo altre due soluzioni.

Structural Eurocodes Desktop Version

Ho creato un’interfaccia leggera e compatibile con tutti i browser che è facilmente accessibile anche da mobile disponibile su LabTecDesign e consultabile via browser

Structural Eurocodes Android App

Se utilizzi dispositivi Android ho creato anche un’apposita applicazione che puoi consultare direttamente su Tablet e Smartphone. Nello stile classico di LabTecDesign, l’APP è priva di pubblicità, non richiede permessi speciali e non invade la tua privacy.

Se vuoi inviarmi il tuo feedback sull’articolo o se riscontri errori o malfunzionamenti nell’App o nel Sito puoi segnalarmelo attraverso il modulo di contatto. Grazie.

Diego Lallopizzi

Svolgo la libera professione come Ingegnere Edile. Mi occupo di Progettazione (BIM) Architettonica e Strutturale curando anche aspetti relativi alla Classificazione del Rischio Sismico degli edifici esistenti (cit. SismaBonus). Prediligo l'utilizzo di materiali e tecniche innovativi con un occhio sempre attento alla riqualificazione energetica e al comfort termoacustico sia dell'involucro dell'edificio che degli impianti.

You may also like...